Istruzioni Video Challenge

A GIRLS’ EYE VIEW VIDEO CHALLENGE

Nell’ambito delle attività avviate con le scuole per progetto “A Girls’Eye-view: Girlhood on the Italian screen since 1950s” il team di ricerca ha introdotto una importante novità: si tratta del concorso A Girls’ Eye View Video Challenge, pensato per coinvolgere le studentesse degli istituti partners, nella produzione di brevi video-saggi (max tra i 5-7 minuti) a partire dalla visione di un film o serie tv italiane tra quelle selezionate per le attività laboratoriali condotte a partire dal 2022.
L’idea della challenge come spazio creativo e costruttivo del discorso sulla girlhood è nata a partire dall’osservazione del livello di coinvolgimento e passione mostrati dalle studentesse sia durante le interviste individuali che durante gli incontri con il team di ricerca presso le scuole coinvolte. A questa attitudine positiva si aggiunge la naturale predisposizione adolescenziale verso la produzione audiovisiva dal basso, come linguaggio generazionale e spazio di confronto.
L’obiettivo è, dunque, quello di raccogliere le loro voci per farle diventare le vere protagoniste – accanto a quelle dei film e delle serie tv – di questa riflessione collettiva sull’adolescenza femminile. .
Il video saggio che le studentesse dovranno realizzare, lavorando in piccoli gruppi, consiste in un piccolo video autoprodotto che dà voce alle opinioni, ai pensieri e alle emozioni delle ragazze sul cinema e sulla serialità italiana; le opere candidate potranno focalizzarsi sulla rappresentazione di una protagonista o più protagoniste femminili, di un film o serie televisiva italiana contemporanea, .sulle loro relazioni sentimentali e/o nel gruppo dei pari, sulle difficoltà, le sfide e i piaceri dell’adolescenza.

La challenge ha l’obiettivo di mettere alla prova la creatività delle studentesse coinvolte nel progetto, attraverso la produzione di contenuti audiovisivi originali che documentino in modo concreto e vivido quanto dalla ricerca sta emergendo sul piano teorico e della riflessione scientifica. Con l’impegno nel lavoro di ricerca e nella successiva produzione di video saggi, impareranno a concretizzare i loro pensieri da audience riguardo a ciò che abitualmente guardano al cinema, sui canali nazionali o sulle piattaforme come Netflix o RaiPlay in modo da essere loro stesse testimonianza dei propri gusti e opinioni.

COME ISCRIVERSI AL CONCORSO

Per iscriversi al concorso dovrà essere compilata da parte di ciascun gruppo delle scuole partners la SCHEDA DI ISCRIZIONE (Modulo A) allegata alla mail e inserire nel corpo della mail:
• i dati della scuola e del gruppo,
• una breve descrizione (sinossi) dei contenuti del video (50 parole),
• il link riferito al video prodotto con l’eventuale password per poterlo visionare se caricato su Vimeo o YouTube in forma semi-privata con link d’accesso o password.
La Scheda di iscrizione andrà salvata in formato pdf e firmata dal referente. Il documento andrà nominato come segue:
“Cognomi studenti_ Nome Scuola_TITOLO PROGETTO.pdf”

La scheda firmata andrà inviata via e-mail all’indirizzo che vi verrà comunicato da un referente del team di ricerca

I video candidati dovranno essere caricati possibilmente in full HD sulle piattaforme Vimeo o YouTube in forma privata (inviare il link di accesso o password).1
Le opere dovranno avere tra i 5 e 7 minuti e dovranno essere caricate protette da password sulle piattaforme Vimeo o YouTube tramite un account esclusivo dell’Istituto o della classe partecipante ai fini della preselezione per il concorso.
In alternativa è possibile mandare il video tramite https://wetransfer.com/ in formato mp4 o avi. Con allegate 2 foto del video presentato in formato jpg.
L’oggetto della mail dovrà essere tassativamente il seguente:

“Cognomi studenti_ Nome Scuola_TITOLO PROGETTO” Gli allegati non dovranno superare i 2 Mb complessivi.
Nel testo della mail è richiesto di indicare i dati dell’istituto scolastico, i recapiti della studentessa referente, il titolo dell’opera, il nome del professorereferente, un breve riassunto di max 4 righe, il link al video e l’eventuale password per la visione, pena l’esclusione dal concorso.

La scheda di adesione e il video dovranno pervenire entro il giorno 20 aprile 2022 previa esclusione.

L’elaborato deve avere un titolo nella copertina, prima che cominci il video, e alla fine deve contenere i cosiddetti credits che consistono in:

1) nome e cognome dei partecipanti,
2) nome e logo della scuola,
3) logo del progetto,
4) Il riferimento all’uso del film/serie tv solo per motivi didattici e di ricerca.
5) nome del film/serie TV con data e nome del regista (es. L’ultimo bacio, Gabriele Muccino, 2001),
6) titolo di eventuale/i canzone/i usata/e con -nome del cantante e data.

Esempio:

I vincitori saranno annunciati durante la cerimonia di Premiazione che si terrà a Roma presso il Teatro Ateneo di Sapienza Università di Roma (data e ’orario verranno comunicati successivamente). Il team di Girls’ Eye-view premierà le vincitrici nella stessa giornata.

Tutti i gruppi, i Dirigenti e i Professori sono invitati a partecipare in presenza. A fronte delle limitazioni dovute al Covid-19 si potrà partecipare anche in modalità a distanza, online.
Si pregano i professori referenti del progetto nelle scuole di comunicare la propria partecipazione e quella dei propri gruppi (in presenza o con collegamento online) entro la data di scadenza via e-mail allegando il modulo B specificando nell’oggetto dell’email: partecipazione premiazione video saggio.

Tutte le opere partecipanti verranno visionate e valutate da una Giuria Tecnica.

CRITERI PER LA SELEZIONE DEI VINCITORI
La Giuria esaminatrice valuterà e sceglierà i migliori video secondo i seguenti criteri e punteggi:

PARAMETRO PUNTEGGIO
Massimo
Originalità, valenza creativa 20
Capacità comunicativa e stimolo alla condivisione e partecipazione 20
Qualità dei contenuti e del linguaggio 30
Riferimenti alla girlhood (in relazione alla sua complessità, diversità) 30

TOTALE 100

INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

A Girls’ Eye Video Challenge è organizzato dal progetto Girls’Eye-view finanziato dall’AHRC (Arts and Humanities Research Council) organo del Ministero della Pubblica Istruzione inglese che promuove e finanzia la ricerca scientifica umanistica e ha come capofila Danielle Hipkins (University of Exeter) e Romana Andò (Sapienza Università di Roma) con il loro team di ricerca.

I dati raccolti potranno essere trattati da persone autorizzate ai fini dell’archiviazione (protocollo e conservazione documentale) e essere comunicati e diffusi limitatamente nell’ambito delle attività di ricerca scientifica dal team di A Girls’Eye View e per il tempo necessario a raggiungere gli obiettivi del progetto. Il conferimento dei dati è necessario per la partecipazione al Concorso.

Gli autori, con la firma di chi li rappresenta nella propria scuola nella Scheda di Iscrizione, liberano il team di ricerca del Girls’Eye View Project da ogni responsabilità e da qualsiasi genere di rivendicazione o reclamo da parte di chiunque prenda parte all’opera presentata al concorso, anche nel caso essa venga proiettata in pubblico. Il Girls’ Eye View Project si riserva il diritto di utilizzarle senza fini di lucro, per le proprie finalità di ricerca e in particolare per eventuali manifestazioni ed eventi, sui social network e sul proprio sito web, assumendosi l’obbligo di citare la scuola, senza limiti temporali. La partecipazione al concorso implica l’accettazione integrale del presente bando.

Per maggiori informazioni scrivere a al vostro referente del progetto

Per consultare il bando online visitare il sito web del progetto nella sezione “eventi” https://agirlseyeview.exeter.ac.uk/it/eventi/

Partners